The Wayward Canary

La Formula si Logora

The Wayward Canary rappresenta un deciso passo indietro nel percorso evolutivo che i corti di Topolino hanno imboccato nei corti precedenti. Il 1932 ha visto infatti numerosi cortometraggi rompere gli schemi applicati con insistenza l'anno precedente, facendo virare la serie di Mickey Mouse verso strutture narrative più varie e complesse. Con The Wayward Canary si ritorna invece alla classica formula che avevamo già visto in corti come Mickey Steps Out e Mickey Cuts Up e che trova qui il suo ultimo impiego: Topolino si reca a casa di Minni, portandole una gabbietta con un canarino. I due come sempre flirtano in modo sbarazzino, dando modo agli animatori di lavorare di fino sulle interazioni tra i due. Segue la classica e abusata sequenza musicale in cui i fidanzatini duettano: Minni al pianoforte e Topolino al flauto, mentre dalla gabbietta fuoriesce uno stormo di canarini più piccoli.

Cani, Gatti e Uccelli

Come sempre nella seconda parte del cortometraggio si innesca il conflitto, che in questo caso è costituito dalla fuga dei canarini, e il loro intingere il piumaggio in un calamaio, finendo per sporcare d'inchiostro l'intera casetta di Minni. La villa verrà messa a soqquadro, in maniera non troppo dissimile da cortometraggi coevi come Mickey's Nightmare, solo che alla concitata sequenza finale questa volta partecipano anche Pluto e un generico gatto nero. Curiosamente però sarà proprio Pluto il cane a risolvere la situazione riacchiappando uno dei canarini in pericolo, rovesciando il cliché che nei precedenti corti l'aveva visto come principale artefice dei disastri domestici. Non basta questo però a rendere memorabile The Wayward Canary, soprattutto se si pensa che di lì a poco verranno prodotti cortometraggi incredibilmente vari e complessi come Mickey's Good Deed e The Mad Doctor.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: The Wayward Canary
  • Anno: 1932
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Regia: Burt Gillet
  • Cast: Walt Disney, Marcellite Garner, Purv Pullen
  • Musica: Bert Lewis
  • Animazione: Les Clark, Gilles "Frenchy" De Trémaudan, Norman Ferguson, Clyde Geronimi, Hardie Gramatky, Dave Hand, Jack King, Richard Lundy, Tom Palmer

Credits

Nome Ruolo
Les Clark Animazione
Gilles "Frenchy" De Trémaudan Animazione
Walt Disney Cast; Produttore
Norman Ferguson Animazione
Marcellite Garner Cast
Clyde Geronimi Animazione
Burt Gillet Regista
Hardie Gramatky Animazione
Dave Hand Animazione
Jack King Animazione
Bert Lewis Musica
Richard Lundy Animazione
Tom Palmer Animazione
Purv Pullen Cast (Whistling Birds)